L’impegno di Lundbeck

In Italia, ogni anno, 1 persona su 4 soffre di un disturbo mentale1.
Nonostante i numeri, le persone che vivono con disturbi mentali e i loro cari sono di frequente vittime di isolamento e pregiudizi.

Pregiudizi che impattano sulla vita di queste persone, sulle loro opportunità sociali, educative e sulle prospettive di lavoro attuali e future.

Per superare queste disparità è necessario, in primis, rompere i pregiudizi.

A dare il sostegno alla campagna, vi sono anche quest’anno, oltre alle principali Società Scientifiche, Fondazioni e Associazioni Pazienti, altre associazioni ed enti vicini al mondo della salute e attori operanti in ambiti diversi e complementari che hanno voluto dare la loro egida, a testimonianza di un impegno congiunto che coinvolge tutti.

  1. http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_opuscoliPoster_422_allegato.pdf Ultimo accesso: 25 agosto 2020.
#rompiamoilpregiudizio

Obiettivo dell’iniziativa è rompere ogni pregiudizio nei confronti delle persone che soffrono di disturbi mentali e dei loro cari, favorendone così la loro integrazione, rispetto e inclusione sociale.

#insiemeperlasalutementale

La salute mentale riguarda tutti e ognuno può fare la propria parte, perché solo insieme possiamo rompere i pregiudizi e ridare centralità alle persone che soffrono di disturbi mentali.

Dal 7 settembre al 10 ottobre, partecipa alla Challenge Social usando gli hashtag
#rompiamoilpregiudizio
#insiemeperlasalutementale
Perché le bolle di sapone?
Come puoi dare il tuo contributo all’iniziativa su tutti i social?
Fai le bolle di sapone e poi falle scoppiare
Lancia il tuo appello per “rompere il pregiudizio” verso le persone che soffrono di disturbi mentali
Invita i tuoi amici a partecipare alla challenge!
Usa i tuoi social preferiti

Puoi pubblicare una foto o un video, anche come stories o reels, in cui dimostri il tuo sostegno.

Se preferisci usare TikTok e Instagram puoi dare un contributo in più all’iniziativa

Posta un video mentre fai la bolla di sapone e invita i tuoi amici a farla scoppiare con le funzioni Duetto (su TikTok) o Remix (su Instagram).

Lancia il tuo appello: “rompiamo, insieme, ogni pregiudizio nei confronti delle persone che soffrono di disturbi mentali e dei loro cari, aiutami facendo scoppiare la bolla di sapone che lo rappresenta!”

Queste due funzionalità permettono ai tuoi amici e follower di agganciarsi al tuo contenuto, così da simulare l’effetto di un video unico: tu fai la bolla di sapone e i tuoi amici la fanno scoppiare!

Partecipa alla challenge con il filtro Instagram e Facebook "rompiamoipregiudizi" direttamente dal tuo smartphone!

Con questo filtro puoi far scoppiare la bolla del pregiudizio semplicemente toccando lo schermo del tuo smartphone. Registra il video o scatta una foto e pubblicalo sui tuoi canali social.

La foto e il video fatti con il filtro puoi salvarli sul tuo telefono e ripubblicarli su tutti gli altri canali social!

Lancia il tuo appello: condividi stories, reels e post con gli hashtag #rompiamoilpregiudizio e #insiemeperlasalutementale e invita tutti i tuoi amici a unirsi a questa campagna!

Personalizza la tua foto profilo e mostra il tuo sostegno alla campagna!

Se hai Facebook, personalizza la tua foto profilo aggiungendo il motivo “Rompiamo il pregiudizio”.

USA IL MOTIVO
La foto con il motivo puoi salvarla e usarla su tutti i tuoi profili social

Se non hai Facebook, puoi scaricare il motivo e il backdrop della campagna e personalizzare la tua foto!

Personalizza il background per le tue videocall ed eventi online! Scarica il virtual background e impostalo nell’applicazione che usi per questa attività.

Insieme rompiamo il pregiudizio

Dai un’occhiata a quello che sta accadendo sui Social e rompi anche tu ogni pregiudizio verso chi soffre di patologie mentali.

Resta connesso e continua a seguirci.
La Giornata Mondiale della Salute Mentale è tra:
L’iniziativa è promossa da:

Lundbeck Italia S.p.A. è una società che fa parte del Gruppo Lundbeck, leader internazionale in ambito farmaceutico con sede a Valby – Copenaghen.

È attiva in Italia dal 1994 ovvero da oltre 25 anni, e lavora costantemente con l’obiettivo di mettere a disposizione della classe medica, non solo farmaci, ma anche soluzioni e servizi innovativi in grado di migliorare la qualità di vita dei pazienti affetti da disturbi psichiatrici e neurologici.

È una realtà giovane – che dei giovani possiede la grinta e il dinamismo necessari per affrontare il futuro – ma caratterizzata dal ricco patrimonio di conoscenze specialistiche ed esperienze del grande Gruppo farmaceutico di cui fa parte.

Tiziana Mele - Managing Director Lundbeck Italia S.p.A.
Con il patrocinio di